mercoledì 18 febbraio 2009

domenica 8 febbraio 2009

video

Il bacio sulla bocca

I miei sogni mi perseguitano. Temo i rimossi. Chi non li teme? Soltanto chi ignora la loro esistenza!
Ma io amo sognare e, certe volte, l'attesa della sera è più dolce proprio perché ho idea che farò un bel sogno.
Un amico ieri mi ha confessato che nei suoi sogni c'è sempre un tradimento. Nei miei c'è sempre amore promiscuo. Lui teme d'essere una persona peggiore di quella che già sente di essere, perchè ama tanto la sua donna e sa benissimo di non meritarla. Io temo che queste cose rimarranno sempre solo nella mia testa e non so se questo sia proprio un bene.
Uno psicanalista? Potevo suggerirglielo, sì, ed in effetti l'idea mi è venuta. Ma come si fa quando si è così diffidenti verso il prossimo, a suggerire a qualcuno, che da solo non riesce a capire quello che solo lui può vedere, che tiene chiuso nella sua testa... come fare a dirgli di fidarsi di quello che un estraneo può dedurre dai suoi racconti?
Stavolta il consiglio è stato: prenota per due. Verrò a sorveglitare che non ti confonda ancora di più le idee.... e chissà, magari un paio di domande gliele faccio pure io!

domenica 1 febbraio 2009

Virtual life e l'illusione della moltiplicazione delle chances

Stasera mi toccherà molta meditazione, una lunga e profonda mezz'ora di autocritica.
E' l'età, col passare degli anni mi sento sempre più in colpa dopo aver trattato male qualcuno, anche quando quel qualcuno mi chiede in tutti i modi di essere maltrattato!
Ecco il fatto: ho sclerato di brutto con un amico che sta cercando di passare dalla solitudine più misera, mascherata da uno snobistico atteggiamento da incompreso, alla falsa e triste compagnia delle chat aperte.
Il punto è che io odio questi sistemucci da sfigati e mi va il sangue alla testa quando una persona che sta nella cerchia dei miei "amici eletti" cerca di giustificare una simile caduta di stile. Non ce la faccio proprio a restarmene accondiscendente mentre ascolto qualcuno sostenere che oggi è possibile trovare l'amore sul web... Certo che si può, ovvio che si può! Saranno milioni i poveracci che stanno lì davanti ad un monitor, aspettando di attirare l'attenzione di qualcuno, di rifarsi una vita, o magari semplicemente solo di cominciare a vivere!
Ci vuole equilibrio. Come in ogni cosa, ci vuole il giusto senso della misura.
Non sbilanciatevi troppo nella vostra virtual life, amici, o finirete per dimenticare come si vive nella realtà... e le soddisfazioni virtuali non danno la stessa gioia di quelle reali!

Secondo consiglio della sera, amici: non annusate troppo da vicino i barattoli che giacciono nell'oblio di una mensola incrostata del frigo... a meno che non cerchiate una scusa per saltare la cena.